Pipistrello delle Seychelles (Coleura seychellensis)

Coleura seychellensis (Peters, 1868) è un pipistrello della famiglia degli Emballonuridi endemico delle Seychelles.

Descrizione
Dimensioni
Pipistrello di medie dimensioni, con la lunghezza dell’avambraccio tra 52 e 57 mm, la lunghezza del piede tra 8,5 e 10,3 mm e la lunghezza delle orecchie tra 14 e 15,9 mm.

Aspetto
La pelliccia è relativamente corta. Il colore generale del corpo è marrone scuro. Il muso è largo ed appiattito. Le narici si estendono oltre il labbro inferiore dove è presente un solco longitudinale. Le orecchie sono relativamente corte, appuntite, con il bordo anteriore diritto e quello posteriore leggermente concavo e con una rientranza a metà lunghezza. Il trago è lungo, con i bordi paralleli, l’estremità arrotondata e un lobo alla base posteriore. Le membrane alari sono lunghe, strette e attaccate posteriormente sulle caviglie. La coda è lunga e fuoriesce dall’uropatagio a circa metà della sua lunghezza. Il calcar è lungo circa quanto la tibia.

Ecolocazione
Emette ultrasuoni a basso ciclo di lavoro sotto forma di impulsi di breve durata a frequenza quasi costante tra 37,9 e 40,4 kHz.

Biologia
Comportamento
Si rifugia in gruppi fino a 30-40 individui all’interno di grotte tra ammassi rocciosi con basse temperature stabili ed accesso verso i palmeti e le paludi. Necessita di caverne con volte orizzontali e vie d’uscita libere dalla vegetazione.

Alimentazione
Si nutre di insetti, in particolare lepidotteri, coleotteri, imenotteri e ditteri.

Riproduzione
Gli accoppiamenti avvengono probabilmente da dicembre a marzo. Danno alla luce un piccolo alla volta, il quale raggiunge le dimensioni adulte dopo 29 giorni. Lo svezzamento avviene dopo 4 mesi.

Distribuzione e habitat
Questa specie è conosciuta soltanto sulle isole di Silhouette e nella parte nord-occidentale di Mahé, nelle Isole Seychelles. Si è estinta a partire dal 1980 sulle altre due isole di La Digue e Praslin.

Vive nei caratteristici affioramenti rocciosi dell’arcipelago in prossimità di boschi e paludi.

Tassonomia
Sono state riconosciute 2 sottospecie:

C.s.seychellensis: isole di Mahé e Praslin;
C.s.silhouettae (Thomas, 1915): isole di Silhouette e La Digue.
Stato di conservazione
La IUCN Red List, considerato che la popolazione è ridotta a poco più di 100 individui, raggruppati in gruppi di almeno 50 esemplari ciascuno e soggetta ad un continuo declino, classifica C.seychellensis come specie in grave pericolo (CR).

La Società Zoologica di Londra, in base ad alcuni criteri evolutivi e demografici, la considera una delle 100 specie di mammiferi a maggior rischio di estinzione.

About Francesco Cocca

Consulente per: siti web, marketing, ecommerce, sicurezza informatica. Presidente Ass. Cultura Facile (www.culturafacile.it) - www.ecologia.me - Il portale completo del mondo green, corsi di formazione, bandi per le aziende, consigli per aiutare il pianeta. Interviste e casi studio. Contatti: info@ecologia.me